Blog: http://IoNonApplaudo.ilcannocchiale.it

5 minuti di umorismo con quelli della Lega Nord (ep. 1)

Se volete un parere sulla Mafia, meglio che non lo chiediate a quelli della Lega, rischiereste di avere le idee ancora più confuse su questo argomento.
Se già nel 1998 giravano su "La Padania",  "10 domande" rivolte a Silvio Berlusconi sui suoi presunti (vabbè..) rapporti con la Mafia, "10 domande" un tantinello più scomode di quelle odierne poste da Repubblica, oggi il gran visir di tutti i padani, il gran padano Umberto "Donato" Bossi sembra avere le idee leggermente più confuse per quanto riguarda il suo alleato Silvio:
Domandato di un parere riguardo alla vicenda delle troie a casa di Berlusconi, "Donato" se nè uscito con un "È stato tutto messo in piedi dalla mafia", ribadendo successivamente "Abbiamo fatto leggi pesantissime contro la mafia e quindi l'ho detto anche a Berlusconi guarda che qui c'entra la mafia. Chi ha in mano le prostitute è la mafia, sono convinto che è la mafia che ha organizzato tutta questa cosa qui". Da mafioso a vittima eccellente della Mafia, a causa del formidabile contrasto di questo governo verso l'organizzazione criminale.
Santo cielo, "Donato" ma cosa mi combini! Quasi quasi iniziavo a credere alla storia che Berlusconi non avesse mai partecipato a festini, ne ad alcun giro di prostitute (come affermato dallo stesso Silvietto ad un giornalista di El Pais qualche giorno fa «è tutto una calunnia» perché «non esiste alcun giro di prostituzione»), e adesso non solo mi confermi che Silvio è andato a zoccole, ma che ad offrire il boccone avvelenato era la Mafia...Non sò più cosa pensare.
Maledetta Mafia, sei proprio scaltra! Deve aver intuito in qualche maniera che il palazzinaro ha un debole per le donne, e se nè approfittata per farle entrare in casa sua, che per l'occasione diventa così piena di carne da sembrare il banco delle bistecche alla COOP.
Sì sì, deve aver ragione Bossi, c'è proprio la Mafia dietro a tutto questo, di sicuro non è colpa di Silvio, lui si trova questi pezzi di gnocca davanti alla porta, vuoi non farle entrare?
Mi sto solo chiedendo, e se tu "Donato" mi volessi dare la tua interpretazione da uomo della strada, chi ci stà dietro a Mirek Topolanek, ex premier ceco ripreso nudo come un verme in casa di Berlusconi, nei pressi di graziose ragazze in topless e in atteggiamenti discinti; secondo me ci sta la Mafia Ceca. Si si, è sicuramente così, è tutta colpa della Mafia. Una volta la Mafia se ti voleva avvertire, ti sparava qualche pistolettata alla porta di casa, ti faceva trovare una testa di pesce vicino alla tua abitazione, ti dava fuoco alla macchina; oggi ti riempie la casa di puttane, ti fa divertire con spettacoli lesbo, e magari condisce il tutto con strisce di coca. Se fosse vero, faccio i miei più vivi complimenti alla Mafia per aver cambiato in meglio il proprio modus operandi.
E per fortuna che ci sono persone come Umberto "Donato" Bossi a cogliere la realtà per quella che è, lontano dalle viziate interpretazioni di noi catto-comunisti.  

Pubblicato il 13/9/2009 alle 23.41 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web